UK-National-Bariartic-Surgery-Report2014_mock
Una Relazione del Regno Unito mostra la sicurezza e l`efficacia di un intervento di chirurgia bariatrica

Il Secondo Rapporto Nazionale di Chirurgia Bariatrica 2014, pubblicato dalla Società BOMSS (British Obesity & Metabolic Surgery Society) ha dimostrato che la chirurgia bariatri-ca nel Regno Unito si può considerare un intervento SICURO, valutando la percentuale minima di mortalità, pari allo 0,07%, osservata nei pazienti ospedalizzati, dopo l’operazione di chirurgia primaria e la percentuale del 2,9% a seguito di complicanze post operatorie.

shutterstock_147900680
Gli interventi chirurgici di Bypass gastrico assicurano ai pazienti migliori risultati, rispetto alla procedura di bendaggio gastrico

Secondo gli studi pubblicati dalla rivista medica JAMA e condotti dall’ Università del Texas, nota anche come UT Southwestern, uno dei più importanti Centri medici accademici al Mondo, hanno evidenziato che i pazienti che si sono sottoposti ad intervento chirurgico di bypass gastrico hanno perso circa il 66% del loro peso in eccesso, rispetto al 45% di quelli sottoposti alla procedura di bendaggio gastrico, ottenendo così una maggiore perdita di peso a lungo termine, un maggiore controllo del diabete di tipo 2 e della pressione alta nonché un significativo abbassamento dei livelli di colesterolo nel sangue.

article-2127873-0BBC3A3D00000578-983_468x312
Nel Regno Unito nuove linee guida propongono l`intervento chirurgico bariatrico anche per i pazienti diabetici con Indice di Massa Corporea (BMI) superiore a 30

In Inghilterra il progetto proposto dal National Institute of Health and Cura Excellence (Nice), vorrebbe far considerare l’ipotesi di intervento chirurgico anche per i pazienti che riportano un BMI superiore a 30 che soffrano di diabete, diagnosticato negli ultimi dieci anni.

Currently, surgery is given to patients on the NHS to those who are morbidly obese with a BMI 40 or to those with a BMI over 35 if they have another condition, such as type 2 diabetes.

IMG_2172
LA CHIRURGIA BARIATRICA AIUTA A RIDURRE IL RISCHIO DI CANCRO NEI SOGGETTI OBESI

Quattro studi controllati, condotti dalla dott.ssa Daniela Casagrande della Universidade Federal do Rio Grande do Sul in Brasile e dai suoi colleghi, hanno dimostrato che la chirurgia bariatrica riduce il rischio di cancro nei soggetti obesi, per cause ancora sconosciute ma presumibilmente legate ai cambiamenti metabolici associati alla perdita di peso.